Flag Football 2018 al Poetto di Cagliari








Il grande ritorno sulla scena agonistica del presidente Crusaders Emanuele GarziaInstillare sudore e granelli di sabbia nella corsa verso la meta. La poesia del Beach Football non lascia inerme il nutrito gruppo crusaderiano: nostalgico di agonismo si cala, come di consueto, nell’intervallo balneare dove l’inconsapevole ovale si sobbarca, inanimato e silenzioso, i pervicaci attacchi di un sole che, a quanto dicono gli esperti, è prossimo al letargo ciclico.

Delle considerazioni scientifiche poco si curano i giocatori che già da diverse settimane, il mercoledì e il venerdì, raggiungono il lungomare Poetto, in prossimità del Golfo 5 (Chiosco Corto Maltese), dove il Centro Sportivo Italiano (CSI) ha allestito un Villaggio Sportivo dedicato a diverse discipline.

Ma il clou concernente il programma del Flag Football in versione da spiaggia, inserito nel palinsesto della rassegna denominata “Games of Sport”, raggiunge l’apice tra venerdì 3 agosto e domenica 5 agosto 2018 quando dieci formazioni suddivise in tre categorie (maschile, femminile e junior) si danneranno sino allo sfinimento per non fare brutta figura davanti al nutrito stuolo di fans atteso in quel tratto del litorale metropolitano.

Colui che da un mese a questa parte si sta sobbarcando l’onore (e l’onere) dell’organizzazione è il perpetuo Matia Pisu che da buon leader carismatico raccoglie adesioni, elargisce consigli sulla composizione delle squadre, distribuisce equamente le forze tra i partecipanti, si interfaccia con i patron del C.S.I.

Abituato a dare il meglio di sé, Matia si è speso completamente anche nel corso della memorabile sfida Nord contro Sud (Castel Giorgio, Terni, 22 luglio 2018) che ha annoverato i migliori protagonisti del campionato di 2^ divisione. Nelle file dei meridionali il mitico “Air” si è divertito un sacco: “Come nelle precedenti edizioni a cui ho partecipato – sottolinea il ferroviere cagliaritano – ho trascorso un’esperienza dì football e divertimento. La mattina, prima della partita, in due ore abbiamo installato il play book di attacco, difesa e special team, cosa non da poco. Bravissimi i coach (Steve Cavazzuti, Eric Paci, Antonino Mangiafico) e i miei compagni per esserci riusciti. Poi abbiamo anche vinto la partita ed è sempre una bella soddisfazione”.

Ma la notizia sensazionale di queste settimane è il ritorno in campo del presidente dei Crusaders Emanuele Garzia che a 52 anni ha voluto dare uno schiaffo ai muscoli arrugginiti. “Mi sono rimesso in gioco – ha confermato – con lo scopo di stare maggiormente più vicino alle nostre giovani promesse che in queste fasi della stagione, in cui gli allenamenti latitano, hanno bisogno di essere seguiti e coccolati. E poi ammetto di essere stato assorbito troppo dai miei innumerevoli impegni lavorativi e di aver trascurato i crociati. Grazie al Flag ho potuto conoscere a fondo le aspettative dei nostri ragazzi in vista dei prossimi impegni”. E nonostante il gap generazionale tra senior e molto giovani, il gruppo crociato è più affiatato che mai: “È un aspetto che curiamo da sempre – ha detto Garzia – e che ci permette di tenere alto l’interesse verso la disciplina”. Infine un ringraziamento particolare lo riserva al CSI: “Non posso che giudicare encomiabile il lavoro svolto dal presidente Maurizio Siddi che ha tirato su una manifestazione di ampio spessore e che ci ha permesso di organizzare il nostro solito appuntamento estivo con sicuramente meno patemi d’animo”.

 

NEL PROGRAMMA ANCHE LA SENSIBILIZZAZIONE ALLE DONAZIONI DEL SANGUE

 

Sotto l’aspetto prettamente agonistico si comincia venerdì pomeriggio (h. 16:30 – 17:30 -18:30 -19:30) con le gare di qualificazione maschili. Le sei formazioni di stampo rockettaro (Pink Floyd, Led Zeppelin, ACDC, Deep Purple, Foo Figheters, Mr Big) sono composte da agonisti, amatori e tra loro anche alcuni Sirbons Assemini, reduci dalla stagione nel campionato di 3^ divisione.

L’indomani, con gli stessi orari, entrano in scena le due formazioni femminili (Wonderboobs e Scioscioteam) e si continuerà con le qualificazioni maschili, seguite dalla finale del quinto e sesto posto.

Domenica 5 agosto gran finale con la esibizione delle due formazioni junior (Marvel e DC) e di quelle femminili. E agli estremi (16:30 e 19:30) rispettivamente finalina e flag bowl del maschile.

Nel corso del week end la franchigia cagliaritana, come già fatto più volte in passato, stringerà un proficuo patto d’intesa con l’AVIS provinciale di Cagliari per sostenere le donazioni di sangue in un periodo in cui l’emergenza sale a dismisura. Ma anche in questa circostanza la generosità degli atleti non tarderà a manifestarsi.

 

 

E’ possibile seguire i Crusaders su Twitter, Facebook, Instagram e nella pagina web www.crusaders-cagliari.it

Per la Legio XIII una sconfitta che non abbatte










Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *